News

Rimini come città d'arte. Visita le mostre in corso

Rimini, fino al 3 marzo

Fino al 3 marzo  
Ala Nuova del Museo della Città via dei Cavalieri, 26 centro storico
Rassegna d’Arte Biennale: ‘Vie del dialogo’
L'Ala Nuova del Museo della Città ospita la Rassegna d’Arte Biennale "VIE DI DIALOGO" che propone un dialogo tra un gruppo di giovani artisti: i ravennati CaCO3 ( Âniko Ferreira da Silva, Giuseppe Donnaloia, Pavlos Mavromatidis) e l’artista bolognese Silvia Infranco.
Orario museo: 9.30-13 e 16-19. chiuso lunedì non festivi
Info: 0541.704422 -  www.museicomunalirimini.it


 

Fino al 20 gennaio
Rimini, Museo della Città- Manica lunga
Inquieta e vivida persistenza. Mostra di Michele Munno a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei
Michele Munno, artista pugliese trasferito in Lombardia, ha dipinto e disegnato da sempre, privilegiando l’analisi della natura e del suo sviluppo organico. Molte sono state le fasi tematiche, che ritornano ciclicamente nel suo immaginario pittorico: le foglie, le nature morte, le figure ponte, gli amici, i bamboli, gli uccellini, la casa. Per questa esposizione museale sceglie di rileggere la sua produzione in riferimento ad alcune opere delle collezioni, creando un dialogo tra presente e passato.
Orario museo: 9.30-13 e 16-19. Chiuso lunedì non festivi. 1° gennaio 15-19; 5 e 6 gennaio: orario continuato 10-19
Info: 0541 793851 - www.museicomunalirimini.it


 

Fino al 31 gennaio
Hotel Duomo, via Giordano Bruno, 28 - Rimini centro storico
Geleng racconta Fellini
Mostra di pittura all'hotel duoMo di Rimini
Espone a Rimini Giuliano Geleng,  appartenente ad una lunga generazione di artisti, come Rinaldo, pittore di scena nei film di Federico Fellini, anche lui non smentisce la vocazione all'arte cinematografica. Dal 1972 ha iniziato la collaborazione con il grande regista  per il quale ha dipinto i quadri di scena di tutti i film, inoltre ha firmato gli storici manifesti quali 'Amarcord', 'Casanova e "Ginger e Fred", seguendo il Maestro fino alla sua scomparsa nel 1993. 
Orario: tutti i giorni dalle 8.00 alle 23.00. Ingresso libero.  Info: 0541 24215


 

Fino al 15 febbraio
Rimini - Clinica Merli, Via Settembrini, 17/O
Avanti. Il Borgo San Giuliano a Rimini
Mostra fotografica di Giorgio Salvatori, a cura di Alice Zannoni
Il Borgo San Giuliano è un simbolo caratteristico della città con i suoi vicoli colorati e la sua inconfondibile atmosfera ‘felliniana’: un inedito racconto fotografico del Borgo dei pescatori che custodisce vecchie abitudini e traccia nuove direzioni della città. Protagoniste delle immagini esposte sono le porte del Borgo. Il nome stesso della mostra “Avanti” rappresenta la volontà dell’artista di focalizzarsi su un invito ed una apertura ideali, una attitudine al dialogo con gli altri, tutti elementi tipici di questo quartiere.
Orario: da lunedì al venerdì 8.30 – 19.30 (chiusura Natalizia dal 24/12 al 7/1/2019 – eccetto 2- 3 - 4 gennaio dalle 9.00 alle 15.00). Ingresso libero.


 

dal 25 gennaio al 3 marzo
Museo della Città 'Luigi Tonini', via Tonini 1 
Mostra per il Giorno della Memoria: 1938-1945. La persecuzione degli ebrei in Italia
Evento a cura della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea
La mostra '1938-1945. La persecuzione degli ebrei in Italia', viene inaugurata venerdì 25 gennaio, dopo la proiezione del film documentario 1938, Una vita amara (35’) di Sabrina Benussi, alla presenza dell’autrice (Sala del Giudizio). L'esposizione,a cura di Alessandra Minerbi, con la consulenza di Liliana Picciotto e Michele Sarfatti, documenta, in modo scientifico e completo, la storia della persecuzione antisemita in Italia, dalla campagna stampa del 1938 fino alla deportazione ad Auschwitz, luogo principale di sterminio degli ebrei della penisola. Il percorso fornisce gli elementi conoscitivi di una vicenda che in Italia si è articolata in due tappe consequenziali anche se parzialmente autonome: la legislazione antisemita e le sue conseguenze sulle vittime (autunno 1938 – estate 1943); la clandestinità, la fuga, gli arresti, la deportazione e lo sterminio (settembre 1943 – aprile 1945).
Orario:  da martedì a sabato 9.30-13 e 16-19, domenica e festivi 10-19, chiuso lunedì non festivi.
Inaugurazione venerdì 25 gennaio 2019 ore 17.30. Ingresso: libero per le visite individuali. Info: 0541 793851 - http://memoria.comune.rimini.it/

Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.