News

Rimini, le mostre d'autunno

Rimini Foto d'Autunno, da settembre a dicembre
sedi varie in Rimini centro storico
Rassegna riminese dedicata alla fotografia
La rassegna riminese dedicata alla Fotografia cerca quest’anno, in maniera piuttosto articolata, di individuare un ampio ventaglio di proposte, intendendo informare sulle diverse declinazioni con le quali la Fotografia si offre: sempre più linguaggio universale e trasversalmente rappresentativo delle varie componenti culturali della società. Dalla ricerca storica legata alla Città, al reportage, al lavoro sul linguaggio: fotografia, luoghi e narratività. Le mostre si svolgeranno alla Galleria dell'Immagine, alla FAR e al Museo della città. Inoltre a dicembre, alla Far, verrà presentato il progetto Lumen. La Cappella dei Pianeti del Tempio Malatestiano, I rilievi di Agostino di Duccio fotografati a lume di candela, di Nino Migliori. Si tratta di un lavoro direttamente commissionato all’autore da questo Ente e appartiene al ciclo a lume di candela, che il maestro della fotografia ha intrapreso da alcuni anni. Rientra anche nella serie di manifestazioni che questo Comune ha dedicato e dedica alla figura di Pandolfo Malatesta in occasione dei 600 anni dalla nascita.
Ingresso: gratuito. www.museicomunalirimini.it/mostre_eventi/


Rimini P'arte: mostra collettiva all'Augeo Art Space, fino al 25 novembre
Augeo Art Space, Corso d'Augusto, 217 (Palazzo Spina) - Rimini centro storico
Arte contemporanea di sette artisti del territorio
La mostra collettiva 'Rimini P'arte'  è la prima iniziativa di 'Cartello Rimini', un progetto che promuove l’arte contemporanea di artisti selezionati del territorio, anche oltre confine. In mostra ci sono opere di sette artisti con differenti stili e temi che stimolano nell’osservatore emozioni profonde incalzate da quell’arte che offre molteplici chiavi di lettura: Stefano Cecchini, Davide Frisoni, Luca Giovagnoli, Giovanni Lombardini, Filippo Manfroni, Stefano Ronci, Francesco Zavatta.
L’evento racchiude anche tre appuntamenti: Note d’arte, tra sensi e spirito, un concerto di musica classica di Mozart con l’orchestra da Camera di Rimini a cura del Centro Sociologico Italiano con 15 musicisti e 2  cantanti. L’arte e il gusto: un appuntamento con il magnifico sapore. L'incanto dell'arte culminerà con la degustazione di raffinati prodotti locali d'eccellenza. Il 18 novembre, gli artisti in mostra, presenteranno un’opera esclusiva realizzata a “sette mani” il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione Italiana Fibrosi Cistica. Su Facebook
Orario: da martedì a sabato: 10.00 - 12.30; 16.00 - 19.30, oppure su appuntamento. Ingresso: libero. Info: 0541 53720. www.augeoartspace.it


Xilografia (1924-1926). Un'utopia grafica, dal 14 ottobre al 10 dicembre
FAR - Fabbrica Arte Rimini, piazza Cavour 22, Rimini centro storico
Una selezione di incisioni originali tratte dalla storica rivista faentina
La mostra è dedicata a una delle più antiche tecniche di produzione e riproduzione delle immagini, l’incisione su legno che, fra Otto e Novecento, visse in Inghilterra e in Europa una straordinaria stagione, affiancando il moderno linguaggio artistico del Liberty. In esposizione una selezione di più di cento incisioni originali tratte dalla storica rivista “Xilografia”, in una delle edizioni ancora in possesso degli editori Lega di Faenza. Dalle immagini eroiche di Adolfo de Carolis, attraverso il noto gruppo di xilografi romagnoli Nonni, Barbieri, Moroni, Ugonia… fino ai capolavori xilografici di Lorenzo Viani.  Mostra a cura di Alessandra Bigi Iotti. Orario: 10.00 - 13.00; 16.00 - 19.00; chiuso il lunedì. Info: 0541 704416. www.museicomunalirimini.it/mostre_eventi/


Selvatico/Foresta. Pittura natura animale, fino al 16 dicembre
Ala Nuova del Museo della Città, via Tonini, 1 - Rimini centro storico
Con la personale di Giovanni Frangi si completa la geografia e mappa di Selvatico, che collega una pluralità di luoghi e musei della Romagna con una serie di mostre connesse tra loro dall'immagine della Foresta, che attarversa e congiunge il lavoro di quaranta artisti tra pittura, disegno e collage.
Orario: da martedì a sabato 10.00 - 19.00; sabato, domenica e festivi 10.00 - 13.00; 16.00 - 19.00; lunedì chiuso. Ingresso: libero. Info:0541 704422 - www.facebook.com/events/


Crono e le ore.  Opera di Mario Formica, fino al 18 gennaio
Rimini Jewels, via Cairoli, 9 - Rimini centro storico. Bottega orafa di Roberto Fenzl, artigiano e designer
Nelle opere di Mario Formica il visitatore può ammirare una combinazione di arte medioevale e riciclo elettronico. Le opere sono rielaborazioni di un’arte italiana ancora imberbe che attraverso Giotto arriva alle grandi intuizioni matematiche di un Piero Della Francesca, opere che possono dirsi in effetti reperti archeologici di un prossimo futuro.
Ingresso: libero. Info: 333 7553973 - http://www.formicamario.com


Volti in posa.  Mostra fotografica in bianco e nero del giornalista Alessandro Carli, fino al 2 dicembre
Cornici, piazzetta San Bernardino, 5 - Rimini centro storico
'Nessuna critica sociologica, nè tantomeno l'intenzione di indagare o portare alla luce qualche universo lontano. Nessuna intenzione di ergermi a "occhio indagatore". Questa mostra l'ho pensata come un divertissement' - afferma Carli. L'esposizione nasce dai suoi archivi, pieni di persone più o meno celebri.
Orario: lunedì 16.00 - 19.30; da martedì a sabato 9.00 - 12.30; 16.00 - 19.30. Ingresso: libero. Info: 0541 781309
www.facebook.com/events/

 

Mostra di Ceramica, fino al 26 novembre
Dove: Sala dell'Arengo, Piazza Cavour - Rimini centro storico
Mostra di Fondazione En.A.I.P. S. Zavatta di Rimini.  La ciotola è una delle prime forme di recipiente che l'uomo abbia utilizzato. Unendo le mani a formare una semisfera, si ottiene infatti la più immediata delle ciotole. Premendo sulla mano concava l'argilla, si può modellare una ciotola senza l'uso di alcuno strumento. Oggetto dalla linea minimale, senza manici, anse, coperchio, decorato nei modi più svariati e versatilissimo compagno della vita quotidiana, la ciotola nei secoli ha assunto significati simbolici che rimandano alla semplicità e all'essenzialità. La ciotola: antichissima, attualissima, evocativa, domestica presenza silenziosa. In esposizione le opere in ceramica di oltre 40 artisti.
Orario:  10.00 - 13.00; 16.00 - 19.00. Ingresso: libero. http://www.enaiprimini.org/file/invito_56_mostra_di_cera_20171025085539.pdf

Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.