Ricette della tradizione

Ricetta sugo agli strigoli o stridoli


Lo strigolo (Silene Vulgaris) è la foglia di quel fiore a calice (una volta i bambini lo facevano scoppiettare sulle mani o sulla fronte) che dalle nostre parti nasce spontaneo da maggio ad ottobre vicino ai corsi d’acqua o in collina, ma viene per comodità anche seminato e coltivato nel giardino di casa. Non tutti ne hanno a disposizione poiché ci vuole pazienza a raccoglierne una sufficiente quantità da farne un condimento. Si può trovare in commercio.

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr. di strigoli
  • 50 gr. di pancetta
  • uno spicchio d'aglio
  • mezza cipolla
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine d’oliva
  • (1 punta di peperoncino se si desidera)
  • (600 gr. di salsa di pomodoro)
  • parmigiano grattugiato

Triturate pancetta, aglio e cipolla e fate il soffritto con l’olio.
Sfumate con il vino bianco e aggiungete al soffritto gli strigoli qualche minuto prima che la pasta sia pronta da scolare. Gli strigoli non devono cuocere ma appassire solamente. Saltate la pasta direttamente dentro la padella con gli strigoli e servite con una generosa spolverata di parmigiano. Il profumo la fa da padrone!
Chi lo desidera può arricchire il soffritto e gli strigoli con la salsa di pomodoro ed in questo caso bisogna continuare la cottura del sughetto per ulteriori 15 minuti.

Form feedback

Ci interessa il tuo parere!
Ti piace questa pagina? Hai notato un errore? Compila il form con le tue osservazioni
Ultimo aggiornamento: 08/02/2017
Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.