Arte e cultura

Malatesta & Montefeltro

Borgo di San Giovanni in Marignano

San Giovanni in Marignano

La cosiddetta Via di Mezzo è la principale del paese, quella che lo attraversa per intero su cui sorgono palazzi settecenteschi e ottocenteschi. Su questa via, a cui si accede dalla piazza principale, piazza Silvagni, attraversando una antica porta/torre (Torre Civica), sbucano le varie viuzze del borgo che si consiglia di visitare per intero.


L’impianto urbanistico di fondazione che risale al Duecento, fu ristrutturato e fortificato in epoca malatestiana (1438 – 1442). Fu Sigismondo Pandolfo Malatesta che, tra il 1438 ed il 1442, decise di provvedere al potenziamento di almeno cinque fortificazioni militari, tra le quali San Giovanni in Marignano, chiamando in Romagna Filippo Brunelleschi
Tutto il borgo costellato di fosse ipogee destinate alla conservazione del grano ben evidenziate nel corso di una recente opera di recupero e, in parte, rese visibili anche al loro interno. Tali fosse valsero nei secoli, a San Giovanni in Marignano, l’appellativo di Granaio dei Malatesta, ad indicare una produzione agricola di notevole quantità e qualità.

Recapiti

Centro storico
Borgo di San Giovanni in Marignano
Centro storico

43.939984; 12.710056

Form feedback

Ci interessa il tuo parere!
Ti piace questa pagina? Hai notato un errore? Compila il form con le tue osservazioni
Ultimo aggiornamento: 06/02/2017
Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.