Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.
    Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.

      Federico Fellini, Amarcord

      Federico Fellini, Amarcord, 1973

      Durata:  127

      Origine:  Italia-Francia

      Produzione:  F.C. Produzioni (Roma), P.E.C.F. (Paris)

      Interpreti:

      Bruno Zanin : Titta

      Pupella Maggio : Miranda la madre di Titta

      Armando Brancia : Aurelio il padre di Titta

      Stefano Proietti : Oliva il fratello di Titta

      Giuseppe Lanigro : il nonno di Titta

      Nandino Orfei : il "pataca" zio di Titta

      Ciccio Ingrassia : Teo lo zio matto

      Carla Mora : Gina la cameriera

      Magali Noël : la Gradisca

      Luigi Rossi : l'avvocato

      Maria Antonella Beluzzi : la tabaccaia

      Josiane Tanzilli : la "Volpina"

      Domenico Pertica : il cieco di Cantarel

      Antonino Faà di Bruno : il Conte di Lovignano

      Carmela Eusepi : la figlia il Conte di Lovignano

      Gennaro Ombra : Biscein

      Gianfilippo Carcano : Don Balosa

      Francesco Maselli : Bongioanni il professore di scienze

      Dina Adorni : signorina De Leonardis la professoressa di matematica

      Francesco Vona : Candela

      Bruno Lenzi : Gigliozzi

      Lino Patruno : Bobo

      Armando Villella : Fighetta il professore di greco

      Francesco Magno : il preside Zeus

      Gianfranco Marrocco : il ragazzo Conte Portavo

      Fausto Signoretti : il vetturino Madonna

      Donatella Gambini : Aldina Cordini

      Fides Stagni : la professoressa di belle arti

      Fredo Pistoni : Colonia

      Marcello Di Falco : il Principe

      Bruno Scagnetti : Ovo

      Alvaro Vitali : Naso

      Ferdinando De Felice : Cicco

      Premi

      1974

      Oscar per miglior film straniero, Nastro d'argento per miglior regia (Federico Fellini), miglior soggetto originale (Federico Fellini e Tonino Guerra), miglior sceneggiatura originale (Federico Fellini e Tonino Guerra)

      1973-1974

      David di Donatello per miglior regia (Federico Fellini)

      1975

      Nomination Oscar per miglior regia (Federico Fellini) e migliori soggetto e sceneggiatura originali (Federico Fellini e Tonino Guerra), Premio Bodil (Copenaghen) per il miglior film europeo

      1974

      Premio NYFCC (New York Film Critics Circle) per il miglior film e per la miglior regia (Federico Fellini)

      1975

      Premio della critica SFCC (Le Syndicat Français de la Critique de Cinéma) per il miglior film straniero

      1974

      Premio Kinema Jumpo (Tokyo) per la regia (Federico Fellini) del miglior film straniero

      http://www.federicofellini.it/