Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.
    Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.

      La 'Notte Rosa', torna in Emilia Romagna anche nel 2021

      COMUNICATO STAMPA VISIT ROMAGNA 30 MARZO 2021

      VISIT ROMAGNA FA IL PUNTO SULLA NOTTE ROSA E SU TUTTE LE AZIONI 2021 PER ESSERE PRONTI ALLA RIPARTENZA CON IL CONTRIBUTO DELLA CABINA DI REGIA E DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

      La 'Notte Rosa', torna in Emilia Romagna anche nel 2021 nelle date prescelte che avranno l’apice dal 30 luglio al 1 agosto.

      Ad avanzare la proposta, approvata all’unanimità, il Consiglio di amministrazione di Visit Romagna, l’ente pubblico che coordina la promozione turistica delle Province di Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini. 

      Nell’attesa dell’immagine coordinata dell’edizione 2021, la Romagna, in questo momento complesso per l'economia turistica anche del nostro territorio, decide di dare continuità a un appuntamento importante per creare attenzione verso la destinazione e dà un segnale di fiducia avviando ufficialmente la discussione per giungere pronti e in sicurezza per il primo grande evento di sistema della stagione turistica 2021, che arriva così alla sua sedicesima edizione.

      “La Romagna – spiega il Presidente di Visit Romagna Andrea Gnassi - sarà pronta, appena la situazione sanitaria lo consentirà, ad accogliere i visitatori. Stiamo facendo uno sforzo enorme, per allestire un'offerta turistica unica e del tutto sicura. Siamo l’Italia dove tutto si può immaginare, lo facciamo con Dante, con Fellini e lo facciamo anche con nuovi modi di stare insieme grazie agli spazi aperti, dalle spiagge fino ai borghi. Siamo pop e complessi, siamo di nicchia e ‘family’ e sappiamo reagire con creatività e dinamismo, cambiando ma restando noi stessi, senza rinunciare a regalare quel sorriso di cui abbiamo tutti bisogno ora. A poca distanza dall’addio a Raoul Casadei ci piacerebbe ricordare chi ci ha dato con la sua musica gioia e allegria, chi negli anni Settanta, con la sua contaminazione pop, ha fatto diventare il liscio patrimonio popolare di tutto il Paese”. 

      All’ordine del giorno del Consiglio di Amministrazione presieduto dal Sindaco di Rimini Andrea Gnassi e della Cabina di regia di Visit Romagna, coordinata da Gianfranco Vitali, anche le campagne di promozione rivolte al mercato estero, sui mercati di lingua tedesca, e sul mercato domestico. 

      In particolare, sul mercato italiano, si lavora per una campagna tv a tema estate e mare da lanciare su reti nazionali quando la situazione permetterà di essere più incisivi e al contempo di si lavora per una campagna di promozione delle città d’arte con testimonial Stefano Accorsi, e per una rivolta al comparto della vacanza plein air in collaborazione con 26 campeggi di tutta la destinazione con azioni dirette sulle radio nazionali.

       Al centro di campagne stampa, digital e radio il progetto interregionale Le Vie di Dante e le celebrazioni dei 700 anni di Dante, che vedono sulla spinta e coordinamento di Ravenna, la collaborazione con i territori e le campagne stampa e web sulle nuove mostre da Ferrara a Ravenna, da Forlì a Rimini che inaugura il nuovo museo dedicato al maestro Federico Fellini.

      A gran voce si chiede di allungare la stagione nel mese di settembre, ricchissimo di eventi sportivi come un periodo davvero attrattivo, dove sport e benessere si legano fortemente al prodotto della riviera e delle sue immediate bellezze naturali.

      Di forte impatto durante l’estate saranno i progetti tesi a valorizzare lo sport in tutte le sue discipline, il tema bike con il lancio di un percorso permanente e tutto il ricco calendario delle grand fondo, la danza e il wellness, che arricchiranno il calendario estivo richiamando scuole, associazioni culturali, testimonial, esperti, studiosi per un grande contest lungo tutta la riviera.

      Altro tema a cuore di Visit Romagna il cinema e le produzioni televisive che rafforzano le destinazioni, avendo il territorio della Romagna tutte le potenzialità per rafforzare l’asset cinematografico.

      In continuità anche le azioni di promo-commercializzazione in accordo con gli aderenti privati al programma di promo-commercializzazione: workshop, door to door all’estero e veicolazione di un’immagine coordinata.