Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.
    Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.

      Chi era Sigismondo Pandolfo Malatesta?

      Sigismondo Pandolfo Malatesta (1417-1468), figlio di Pandolfo III Malatesta e dell’amante Antonia da Barignano, fu signore di Rimini e Fano dal 1432, mentre suo fratello Domenico Malatesta lo fu diCesena.

      Per la signoria dei Malatesta fu il momento di massimo splendore. Si sposò tre volte: la prima moglie fu Ginevra d’Este, la seconda Polissena Sforza. Ed infine riuscì a sposare nel 1456 l’amante Isotta degli Atti, animatrice di una corte raffinatissima.

      Sigismondo si conquistò ben presto la fama di abile ed audace condottiero militare. Fu più volte assoldato dai Papi, dei quali era vicario, comandò le truppe veneziane nella campagna contro la Repubblica Ambrosiana e contro Francesco Sforza, nonché quella del 1465 contro l’Impero Ottomano. Aiutò anche i fiorentini nella resistenza all’invasione di Alfonso V d’Aragona. Ebbe pessimi rapporti con il vicino Federico da Montefeltro, duca di Urbino: fra i due il linguaggio delle armi precedeva e seguiva quello degli insulti reciproci.

      Fu anche generoso mecenate. A lui si deve la creazione di uno dei monumenti simbolo della città di Rimini e dell’intero Rinascimento: il Tempio Malatestiano di Leon Battista Alberti. Entrò in collisione con Papa Pio II, al secolo Enea Silvio Piccolomini.

      La rottura completa si ebbe con la presa di alcuni castelli che il Papa avrebbe voluto fossero ceduti al suo eterno rivale Federico da Montefeltro. I contrasti lo portarono ad affrontare l’esercito papale, guidatoda Federico da Montefeltro e a soccombere. Da quel momento dovette assistere allo smembramento dei suoi territori, che cadevano sotto i colpi dell’esercito della Chiesa guidato dal suo nemico. 

      Morì all’età di 51 anni. Il suo corpo venne sepolto nella tomba del Tempio Malatestiano, incompiuto, come il suo progetto di ingrandimento dello Stato.

      Form feedback

      Ci interessa il tuo parere!
      Ti piace questa pagina? Hai notato un errore? Compila il form con le tue osservazioni
      Ultimo aggiornamento: 29/04/2020