Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.
    Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.

      Vuoi la bicicletta? Se sei in Romagna puoi scegliere fra 2, 3 o 4 ruote!

      Se è vero che la ruota è stata inventata in Mesopotamia dai Sumeri nel lontanissimo 3500 a.C. è altrettanto vero che è la Romagna ad averla definitivamente consacrata.

      Siamo nella terra delle 2 ruote per eccellenza, terra di bici e di motori, e nello stesso tempo patria di sportivi, ciclisti e piloti che tutto il mondo ci invidia.

      Ed è per questo che se sei in Romagna, al mare o nell’entroterra, puoi visitare le meraviglie del posto scegliendo le 2, le 3 oppure le 4 ruote!

      Sul lungomare e nell’entroterra della Riviera di Rimini spopola ovviamente la bici, merito di un territorio che ha investito molto sulla mobilità sostenibile; ma al secondo posto c’è il monopattino elettrico, che mette la Provincia di Rimini sul podio proprio per l’utilizzo di questi mezzi.

      Sono infatti 333.340 i prelievi annui di monopattini elettrici registrati in sharing nel territorio comunale, un dato secondo solo alla città di Bari (che ha registrato 498.494 prelievi) nonostante poi le flotte più importanti si concentrino a Roma (12.900 veicoli), a Milano (5.250) e a Torino (3.000).

      Attualmente sono 1.000 i monopattini elettrici disponibili in sharing a Rimini, che è stata tra le prime città in Italia a scommettere su monopattini e servizi di sharing.

      Sei a Rimini e vuoi utilizzare un monopattino elettrico?  Scarica l’app Bird, registrati, segui le indicazioni… e scopri la città!

      Dalle 2 ruote elettriche dei monopattini a quelle della e-bike Gravel il passo è breve. Le Gravel elettriche sono sempre più richieste, perché permettono, anche a chi non è troppo allenato, di affrontare tragitti più lunghi, con salite e percorsi che diversamente non si sarebbero potuti superare.

      L’e-Bike Gravel quindi può essere il mezzo giusto per una escursione con tutta la famiglia o con gli amici, lungo i percorsi del nostro entroterra, in mezzo alla natura e numerosi ai parchi del territorio.

      Dalle 2 ruote passiamo alle 3 con la Cargo Bike, un mezzo che abbiamo importato dalla Danimarca, dove è sempre stata molto utilizzata fin dagli inizi del ‘900.

      Oggi nella cargo Bike puoi metterci di tutto: bambini, animali, fiori, attrezzi e gelati e naturalmente anche in questo caso abbiamo la versione elettrica, ideale per la mobilità nei centri storici e sul nostro lungomare.

      Infine, in questa escalation di pedali, troviamo il Risciò, che con le sue 4 ruote resta uno dei mezzi più simpatici e alternativi per una passeggiata sul lungomare e non a caso in estate è uno dei mezzi più richiesti  dalle famiglie e dai giovanissimi.

      Non vuoi fare fatica? Nessun problema. L'alternativa elettrica con la pedalata assisitita è arrivata anche qui!