Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.
    Inserisci le pagine di tuo interesse nel tuo itinerario personalizzato.

      Le pievi

      Il diffondersi del Cristianesimo ha fatto sì che venissero edificate le Pievi, da Plebs, cioè costruite per la comunità, ai bordi delle strade più importanti. Nei documenti medievali abbondano ma non sono molte quelle rimaste.
      Tra esse la più antica è la Pieve di Santarcangelo di Romagna, dedicata all’Arcangelo Michele, a un chilometro dal centro cittadino, con le caratteristiche tipiche dell’arte ravennate-bizantina del VI secolo.
      A Villa Verucchio si incontra la Pieve di San Martino, rustica architettura romanico-gotica e a San Leo la Pieve dedicata a Santa Maria Assunta, dell’XI secolo, sorta su un edificio più antico di almeno due secoli, come indica il ciborio del duca Orso, il committente, citato insieme al periodo di costruzione, fra l’881 e l’882.
      Sempre lungo il Marecchia la Pieve di San Pietro, a Ponte Messa di Pennabilli dalle architetture romaniche di fine XII secolo. 

      Form feedback

      Ci interessa il tuo parere!
      Ti piace questa pagina? Hai notato un errore? Compila il form con le tue osservazioni
      Ultimo aggiornamento: 16/03/2017